Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Diritti Umani e Sicurezza del Paziente

La sicurezza dei pazienti è un principio fondamentale dell’assistenza sanitaria. Il concetto di diritti umani nella cura del paziente si riferisce alla teorica e pratica applicazione dei principi generali dei diritti umani nell’ambito della cura del paziente, includendo sia i pazienti che gli operatori sanitari – per questi ultimi, i pazienti meritano particolare attenzione. A tale proposito, i temi della discriminazione e dell'esclusione sociale sono di particolare importanza. I diritti dei pazienti, nonché la cura e la sicurezza del paziente, sono un aspetto importante del diritto alla salute e meritano attenzione nel contesto della protezione e promozione dei diritti umani.

Inoltre, si può affermare che al concetto di “cura e sicurezza del paziente” si applicano i principi universali dei diritti umani, legalmente riconosciuti, a tutela sia dei pazienti che degli operatori sanitari. A tale proposito, i principi sopra citati sono sanciti in vari trattati internazionali e regionali, come ad esempio il Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici; il Patto Internazionale sui Diritti Economici, Sociali e Culturali; la Convenzione Europea per la Salvaguardia dei Diritti dell'Uomo e delle Libertà Fondamentali e dalla Carta Sociale Europea. Tali diritti sono universali e possono essere applicati nel contesto dell’assistenza sanitaria.

I principi relativi alla tutela dei diritti umani che si applicano alla cura e alla sicurezza del paziente includono sia il diritto al miglior stato di salute che i diritti civili e politici, i quali includono anche la sicurezza della persona. Tali principi riguardano anche i gruppi socialmente esclusi e il loro diritto di essere liberi da ogni forma di discriminazione per quanto riguarda la cura e l’assistenza sanitaria.

Per quanto riguarda l’uso dei medicinali, si deve precisare che tutti i farmaci hanno benefici e rischi. L'uso consapevole dei farmaci  genera benefici (effetto terapeutico), ma allo stesso tempo, può causare problemi di salute gravi (effetti collaterali) se usati in modo inappropriato. La sicurezza dei farmaci è oggi d’importanza primaria in quanto un numero sempre crescente di persone assume farmaci. Al fine di promuovere e proteggere la salute pubblica riducendo il numero e la gravità delle reazioni avverse ai farmaci e migliorando l’uso dei medicinali attraverso diversi tipi di intervento, si evidenzia il Regolamento UE 1235/2010, normativa europea in materia di farmacovigilanza, modificata con l’adozione nel 2010, la cui applicazione è operativa dal 2 luglio 2012, e la Direttiva 2010/84/UE, attualmente in fase di recepimento.

Il concetto riguardante l’applicazione e la promozione dei diritti dei pazienti relativi all’assistenza sanitaria sta diventando sempre più popolare, quindi è importante associare i diritti dei pazienti ai vari strumenti giuridici internazionali e regionali relativi alla protezione dei diritti umani.

Per informazioni dettagliate sulla sicurezza del paziente a livello nazionale, si rimanda al sito del Ministero della Salute.

Per informazioni sulla sicurezza del paziente e l’uso sicuro ed efficace dei medicinali a livello internazionale, si prega di consultare l’Uppsala Monitoring Centre e le linee guida dell’OMS.

Data aggiornamento: 
Giugno 2017

Note AIFA

Numero nota Farmaco in nota
Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina